Il laboratorio


Accueil Il Laboratorio > Agenda des activités > Colloques

Dictionnaires plurilingues : état des lieux France-Italie

du 29 novembre 2018 au 30 novembre 2018

Les dictionnaires plurilingues (XVI-XVIII siècles) : premier état des lieux entre France et Italie

Pala_XVLIII_Accademia_Crusca.jpg

Pala_XVLIII_Accademia_Crusca.jpg













Come si traduceva nel Rinascimento? La maggior parte degli studi dedicati alla lettura e alla diffusione dei testi in Europa trascurano l’apparato tecnico del traduttore e soprattutto gli strumenti a sua disposizione. Tuttavia, con la stampa era stato presto utilizzato uno strumento oggi scomparso, ossia il vocabolario plurilingue, da tre a dodici lingue.
   Qualche raro studio riguarda questo campo che si rivela fondamentale, perché evidenzia una traduzione detta “orizzontale” cioè tra due vernacoli. Quei vocabolari hanno il proprio sistema di funzionamento con i meccanismi e le incidenze ma anche l’efficacia lessicale che rimangono da capire.
   Per questo, a partire da un primo campione ben preciso di vocabolari scelti per il loro carattere rappresentativo, si tratta di fissare dei risultati liminari che evidenzierebbero come vengono organizzati questi strumenti, dalla loro macrostruttura al semplice elemento lessicale.
   Questa giornata di studi si inserisce in un progetto di ricerca internazionale sull’origine e sull’evoluzione delle reti e degli scambi in Europa.
   Si tratterà di lavorare con i paesi partner sul contenuto e sugli enjeux pluridisciplinari dei primi vocabolari bilingui, trilingui e multilingui dei XVI-XVIII secoli pubblicati in Europa, che sono stati censiti e selezionati.

Contact :
Jean-Luc Nardone, Delphine Montoliu
Lieu(x) :
Université Toulouse - Jean Jaurès, Toulouse - Campus du Mirail
Maison de la Recherche, salle D155
Plan d'accès

Version PDF | Mentions légales | Conseils d'utilisation | Lien vers RSSSuivre les actualités | haut de la page